Implementazione del Connettore riunioni Segui

Panoramica

Zoom offre un servizio cloud pubblico o ibrido. Con il servizio cloud ibrido è possibile distribuire i server di comunicazione per riunioni (noti come Connettore riunioni Zoom) nella rete interna dell'azienda. I metadati degli utenti e delle riunioni vengono gestiti nel cloud pubblico, mentre le riunioni sono ospitate nel tuo cloud privato. Tutto il traffico delle riunioni, compresa la condivisione di video, voce e dati, passa attraverso il Connettore riunioni Zoom in loco.

Attenzione: dall'aggiornamento 4.5.201900.0926, la crittografia SSL per il Connettore riunioni è abilitata per impostazione predefinita, perciò il Controller di zona e MMR devono essere configurati con indirizzi separati, poiché entrambi utilizzano la porta 443 per SSL.

Il connettore riunioni Zoom è creato come OVF e può essere distribuito su qualsiasi piattaforma di virtualizzazione che supporti OVF, tra cui:

Le specifiche di sistema per la VM si trovano qui

Contenuti di questo articolo:

Prerequisiti

  • Account Business, Istruzione o Enterprise
  • Tipo di utente organizzatore impostato come in sede
  • Client VM

Configurazione del server

  1. Accedendo come amministratore, fai clic su Avanzate e poi Connettore riunioni.
  2. Fai clic su Abilita connettore riunioni.
  3. Fai clic sulla scheda Download.
  4. Fai clic e scarica i file OVF e VMDK dalla sezione Controller VM.
  5. Apri/importa i file OVF e VMDK nel tuo client VM.
  6. Una volta avviata la macchina virtuale, accedi con le credenziali predefinite.
    • Nome utente: admin
    • Password: verrà generata automaticamente all'avvio, ma può essere impostata una password specifica che non viene mostrata all'avvio.
  7. Usa il comando ifconfig per controllare l'indirizzo IP del server. Se il server non ha un indirizzo IP, configurane uno manualmente.
  8. Dal browser, accedi alla console web all'indirizzo https://IPaddress:5480 (l'indirizzo IP è l'indirizzo inet visualizzato nei risultati di ifconfig.
  9. Accedi con le credenziali predefinite. Cambia la password durante il primo accesso.
  10. Fai clic su Rete > Indirizzo
  11. Imposta le informazioni dell'indirizzo di rete su Eth0 Info e Eth0:0 Info.
    Attenzione: eth0 Info può essere impostata per DHCP, ma eth0:0 Info deve essere un indirizzo statico separato fornito dal tuo gruppo di rete, poiché utilizza l'aliasing IP.
  12. Fai clic su Invia. 
  13. Sulla scheda Configura:
    • Inserisci il token della pagina del Connettore riunioni della console web di Zoom.
    • Gli indirizzi IPv4 ZC e MMR verranno riempiti automaticamente con gli indirizzi assegnati nelle impostazioni dell'indirizzo di rete.
    • (Facoltativo) Inserisci un altro indirizzo per un Controller di zona nel campo Altro indirizzo IPv4 ZC se è già stato impostato un altro Connettore riunioni per disponibilità elevata.
  14. Fai clic su Invia
  15. Vai su Rete e controlla che i processi zctrl e mmr siano entrambi in esecuzione.

Nota: un Controller per Connettore riunioni OVF include un controller VM e una VM MMR. Ogni MMR supporta fino a 200 partecipanti nello stesso momento. È possibile aggiungere più macchine virtuali MMR in un secondo momento per aumentare la capacità complessiva.

Passare alla modalità in produzione

  1. Accedendo come amministratore, fai clic su Avanzate e poi Connettore riunioni.
  2. Seleziona la scheda Monitoraggio.
  3. Controlla che il tuo Controller di zona sia visibile nella sezione ZC in esecuzione.
  4. Seleziona la scheda Go Live e poi fa clic su Passa alla modalità in produzione.
  5. Gli utenti in sede sull'account possono ora organizzare riunioni usando il nuovo Connettore riunioni.

Modifica della password di accesso dell'amministratore

  1. Nella VM, fai clic su Accedi.
  2. Accedi con le credenziali di amministratore.
  3. Fai clic su Utente > Gestisci.
  4. Fai clic su Modifica password accanto all'account amministratore
  5. Inserisci la password di amministratore attuale e poi la nuova password, e reinseriscila per confermare.
  6. Fai clic su Modifica.

Configurazione di rete avanzata

Per configurazioni di rete più avanzate, quali regole firewall, NAT 1:1, inoltro di porta e configurazione DMZ, consulta:

Gestione del connettore riunioni

Riavvio dei servizi

Se, per qualsiasi motivo, il server deve essere riavviato, verifica sempre che tutti i processi siano in esecuzione:

Se i processi non sono in esecuzione, fai clic su Stop e poi su Avvia per riavviare i servizi.