Guida introduttiva all'uso del plugin e del componente aggiuntivo Microsoft Outlook

Ultimo aggiornamento:

Zoom offre due varianti per l'integrazione di Outlook: il plugin Zoom e il componente aggiuntivo Zoom. Entrambe le integrazioni consentono ai clienti di aggiungere una riunione di Zoom come evento al calendario di Outlook. Il plugin è un'installazione dell'applicazione, mentre il componente aggiuntivo è un'integrazione nativa in Microsoft Office AppSource.

Per assicurare la migliore esperienza possibile per i nostri clienti e il rispetto delle politiche e delle linee guida di Apple e Microsoft, Zoom consiglia caldamente la migrazione degli utenti nel componente aggiuntivo di Zoom. Il componente aggiuntivo offre ai clienti una distribuzione più semplice e soluzioni di gestione dell'amministratore più solide, è supportato attivamente da Microsoft e soddisfa al meglio i requisiti di sicurezza recentemente aggiornati di fornitori come Apple.

Attenzione: Microsoft ha annunciato che sta per eliminare l'assistenza per i plugin nativi basati su iniezione relativi a Outlook per Mac. Quando ciò avverrà, anche Zoom interromperà lo sviluppo e l'assistenza del plugin di Outlook per Mac.L'eliminazione, inizialmente programmata per giugno 2020, è stata posticipata agli ultimi mesi del 2020 in un periodo che Microsoft specificherà.Inoltre, macOS Catalina non supporta più i plugin, compreso quello di Outlook per Zoom. Gli utenti di macOS Catalina dovranno utilizzare il componente aggiuntivo Outlook.

Continueremo a supportare il plugin Outlook per il sistema operativo Windows (compresi gli ultimi miglioramenti, l'assistenza tecnica e le correzioni dei bug e delle patch). Consigliamo dunque di unificare il componente aggiuntivo per un processo di distribuzione più semplice e un'esperienza utente standardizzata.

A causa di tale contesto, consigliamo le seguenti distribuzioni:

  1. Office 365 - ambienti Mac e Windows: distribuzione del componente aggiuntivo di Zoom per entrambe le piattaforme
  2. Office 365 - solo per Windows: distribuzione del componente aggiuntivo di Zoom, che offre un'esperienza utente migliore e semplifica la gestione dell'amministratore. In ogni caso, il plugin Zoom continuerà a funzionare.
  3. Office in locale - Mac e Windows: se si utilizza Exchange 2016 o 2019, distribuire il componente aggiuntivo. In caso si utilizzi una versione precedente di Office in locale, distribuire il plugin e mantenere Mojave come sistema operativo Mac poiché macOS Catalina non supporta i plugin.
  4. In locale - solo per Windows: se si utilizza Exchange 2016 o 2019, distribuire il componente aggiuntivo. In caso si utilizzi una versione precedente di Office in locale, distribuire il plugin.

Consigliamo di iniziare la migrazione al componente aggiuntivo Outlook di Zoom. Per ulteriori dettagli sull'esperienza del componente aggiuntivo di Zoom per Outlook, consulta questa pagina. Se hai domande sulla migrazione, invia una richiesta al nostro team di assistenza.

 

Comunità di Zoom

Unisciti agli altri 100.000 membri della Community Zoom! Accedi con le credenziali del tuo account Zoom e inizia a collaborare.